TRENDS

Tendenze innovative nel web design

State progettando un nuovo sito web o vorreste modificare quello esistente? Basta seguire le seguenti tendenze e il vostro portale sarà un successo!

Il ritorno delle tinte forti e delle sfumature
Le sfumature di colore sono versatili, poiché funzionano con quasi tutti i tipi di design. Hanno fatto il loro grande “come back” l’anno scorso grazie a Instagram e Spotify. Il colore continua a essere il fulcro della strategia di web design e offre una più forte connessione emotiva tra il marchio e il gruppo target. Grazie ai progressi tecnologici, gli schermi possono riprodurre colori più intensi che coadiuvano ulteriormente questa tendenza. Si prevede che tale trend continuerà a crescere durante tutto il 2019.

Ombreggiature e profondità
Sebbene le ombre siano ormai da tempo punto di riferimento nel web design, sempre più designer le adoperano per creare profondità e l’illusione di un “mondo” dietro lo schermo. Questo gioco di parvenze crea un effetto sorprendentemente versatile che non solo influenza l’estetica di un sito web, ma aiuta anche la User Experience (comunemente nota come UX), vale a dire l’esperienza utente. Come? Con accorgimenti che facilitino la navigazione.

Serif
Esiste una regola riconosciuta, vale a dire che i font serif siano più adatti alla stampa e i font sans serif per lo schermo. Ma a cosa servono le tendenze se non per infrangere le regole precostituite? Infatti, mentre i font sans serif con la loro chiara leggibilità sono ancora la prima scelta per i testi web più lunghi, troverete sempre più spesso font serif forti come parte del design, ad esempio nei titoli. C’è un’ottima ragione per questo: questa tipologia di carattere, tra l’altro, è stata ideata per decorare e guidare l’occhio nonché per infondere personalità e autenticità a un sito web.

Minimalismo: meno è più
Se un sito web è progettato come si deve, mostrerà all’utente esattamente quello che sta cercando senza troppi fronzoli. Pertanto, il minimalismo è ancora il trend dominante del 2019. Questo stile ha vantaggi significativi. Prima di tutto, la velocità di un sito web ne beneficia. Poiché questo tipo di design non richiede elementi “pesanti”, il tempo di caricamento è molto più breve rispetto ad altri portali web complessi. A sua volta, questo si traduce in un ranking più alto per il sito, poiché il tempo di visualizzazione è un criterio importante per i motori di ricerca.

Più spazio e visibilità
L’uso dello spazio bianco è un elemento chiave nel layout. I designer lo usano per attirare l’attenzione degli utenti su qualcosa di unico e per focalizzare l’interesse su un determinato elemento. Inoltre, adottando questo espediente, il sito web appare meno sovraccarico. Anche gli header fissi durante lo scrolling sono usati sempre meno o solo in misura limitata, poiché molto valore è posto su un’impaginazione pulita che ponga l’accento sulle percezioni emotive.

Base emozionale
Per creare una connessione più profonda tra prodotto e utente, il design deve suscitare emozioni. I siti web che nel 2019 non terranno conto di questo fattore sono destinati a pagarne le conseguenze. Il coinvolgimento emotivo si suddivide in quattro categorie di base: gioia e tristezza, fiducia e disgusto, paura e rabbia, sorpresa e anticipazione. È importante saper inquadrare bene il gruppo target per offrire il contenuto giusto. Se siete attivi nel settore turistico, dovreste puntare fortemente sul fattore anticipazione: dopo tutto, il vostro sito è visitato da un potenziale futuro ospite. Una cosa è certa: l’utilizzo di colori, immagini e testi è essenziale a questi livelli per rivolgersi all’utente. Teoricamente, ogni elemento visivo suggerisce come l’utente dovrebbe reagire.

Animazioni nel web
Gli elementi animati attirano l’attenzione più velocemente di qualsiasi altra cosa. Gli utenti amano vedere le storie, molto più che leggerle. Questo è anche il segreto del successo di Instagram. Da qui la presenza massiccia di animazioni e video su landing page, banner o newsletter. Pertanto, è consigliabile utilizzare tale elemento per guidare gli utenti attraverso la navigazione, ad esempio con pulsanti interattivi.